“Pescara città veloce”: uomini e motori in Abruzzo

Storie ed aneddoti delle competizioni automobilistiche in Abruzzo attraverso una serie di iniziative tra cui presentazione di libri sabato prossimo a Pescara.

“Pescara Città veloce. Abruzzo, uomini e motori” è il titolo di un progetto patrocinato dall’Aci che ha lo scopo di preservare e tramandare l’importante memoria storica della nostra Regione nell’ambito dello sport automobilistico. Pochi sanno, ad esempio, che nel 1957 sulle strade d’Abruzzo si è corsa una gara del campionato di Formula Uno, nel 1984 una cronoscalata di campionato europeo della montagna e nel 1993 una gara valida per il campionato europeo di Rally, oltre a numerose altre competizioni di validità nazionale. Attraverso i libri, insieme agli autori e ai protagonisti passati e presenti, verranno raccontate storie e aneddoti delle competizioni automobilistiche in Abruzzo. Sabato prossimo a partire dalle 17.00, presso l’Epicentre Cultural Space in Via Tiburtina 236 a Pescara, il primo di una serie di appuntamenti con la presentazione insieme agli autori dei libri: “Scarfiotti. Dalla Fiat a Rossfeld” di Paola Rivolta; “Macchine precipitose. Velocità in Abruzzo da Ferrari a Trulli nel mito dell’eterna corsa in avanti” con gli autori Santuccione, Smoglica, Martocchia e D’Orazio e “Giubbotto Giallo storie di corse e di vita” di Massimiliano Setta. Seguirà un brindisi offerto da una cantina di vini del territorio. L’evento è patrocinato da Aci-Pescara.

Sii il primo a commentare su "“Pescara città veloce”: uomini e motori in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*