Pescara: Chiede visita ai familiari in carcere e viene arrestata

Pescara: Chiede visita ai familiari in carcere per fare gli auguri di Pasqua e viene arrestata per una condanna definitiva a quasi sette anni per spaccio. In manette Maria Spinelli, rom pescarese di 55 anni.

La donna, con precedenti per furto, estorsione e spaccio di stupefacenti, ricercata per un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Perugia, é stata intercettata grazie alla sua richiesta di colloquio in carcere per quasi tutti i suoi familiari, il marito Arcengelo Di Rocco di 58 anni, il fratello Guerino di 49, i figli Florindo di 31, Nicola di 38, Umberto di 29 e Giulia di 36, tutti dietro le sbarre per pene definitive piuttosto lunghe. Gli uomini della squadra antidroga della Polizia di Pescara, di concerto con gli agenti della Polizia Penitenziaria, hanno atteso che la Spinelli uscisse dal carcere al termine del colloquio e l’hanno bloccata. Dopo le formalità in Questura Maria Spinelli, in lacrime, é stata trasferita al carcere di Chieti dove si é potuta, quantomeno, ricongiungere con la figlia Giulia. La condanna definitiva a suo carico al termine di un’articolata indagine della Squadra Mobile di Pescara tra il 2006 ed il 2007. Il gruppo, guidato dal capo famiglia Arcangelo Di Rocco detto “Purò”, era rifornito da un pregiudicato albanese, residente a Brescia, che fece arrivare a Pescara 6 Kg di eroina sequestrata dagli agenti della Mobile in occasione, tra l’altro, del 154° anniversario della Polizia di Stato.  All’epoca furono arrestati anche due corrieri albanesi. A ritirare il pacco dovevano essere proprio Maria Spinelli ed il figlio Florindo, accompagnati da un altro componente della famiglia all’epoca di soli dieci anni

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Chiede visita ai familiari in carcere e viene arrestata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*