Pescara, caldo da bollino rosso

Weekend ‘di fuoco’  a Pescara , tra le 10 città italiane, contrassegnate con il bollino rosso del Ministero della Salute per l’afa e il caldo.

Il bollino rosso indica un’emergenza caldo, con il massimo livello di rischio per tutta la popolazione, anche a Pescara dove per questo fine settimana si prevedono temperature molto elevate. Domani, in particolare, l’allarme del Ministero della Salute  è scattato per Bologna, Bolzano, Brescia, Perugia e Torino, mentre domenica riguarderà Ancona, Campobasso, Firenze, Perugia e Pescara. Il primo bollino rosso è già stato ‘assegnato’ oggi a Bolzano, che lo conserverà anche per domani. Sono 10 le città contrassegnate dal bollino arancione che indica il rischio specifico per la fascia di popolazione più fragile. Domani, in particolare, sono 9 (Ancona, Campobasso, Firenze, Frosinone, Milano, Pescara, Rieti, Trieste e Verona), domenica la sola Rieti.

I consigli del Ministero della Salute per fronteggiare l’afa e il caldo:

Evitare l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde , in particolare dalle 11 alle 18.

Evitare le zone trafficate per il rischio ozono.

Non svolgere attività fisica intensa all’aperto e utilizzare correttamente il condizionatore.

L’alimentazione deve essere leggera ed è necessario bere molti liquidi (moderando bevande gassate o zuccherate, tè e caffè).

Attenzione alle eventuali terapie farmacologiche che potrebbero dover essere modificate. E’ importante anche la giusta conservazione dei farmaci.

Sii il primo a commentare su "Pescara, caldo da bollino rosso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*