Pescara: cadono alberi, ma per via della pioggia

Pescara: cadono alberi, ma per via della pioggia e non per disposizione dell’amministrazione comunale, in Via Italica e Via De Amicis.

Il primo episodio in Via Italica dove il grosso ramo di una robinia é crollato finendo sulla vetrina di un negozio. Tre giorni prima, in Via De Amicis, un grosso albero si é accasciato franando di fronte l’abitazione dell’assessore comunale Paola Marchegiani. Nessuno dei due alberi era stato classificato D, ovvero  da abbattere, nella ormai nota relazione Rabbottini, ma gli episodi stanno a dimostrare, secondo l’assessore con delega al verde pubblico Laura Di Pietro, che i timori dell’amministrazione comunale legati all’esigenza di tutelare la pubblica incolumità non siano infondati.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: cadono alberi, ma per via della pioggia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*