Pescara: attentato a Sebastiani, il Gip rigetta il ricorso di Iannascoli

Il Gip del Tribunale di Pescara ha rigettato il ricorso dell’ex ad del Delfino Pescara Iannascoli nei confronti del presidente della società Sebastiani sulle dichiarazioni rilasciate da quest’ultimo dopo l’attentato incendiario ai danni delle sue due autovetture.

Il Gip del Tribunale di Pescara Nicola Colantonio ha rigettato il ricorso contro l’archiviazione del Pm, dell’ex amministratore delegato del Delfino Pescara 1936, Danilo Iannascoli, nei confronti di Daniele Sebastiani, attuale presidente della società biancazzurra e socio di maggioranza, in relazione alla querela presentata, il 29 aprile del 2017, da Iannascoli in seguito alle dichiarazioni rilasciate da Sebastiani, dopo l’attentato incendiario subito all’interno del cortile della sua abitazione dove furono incendiate due autovetture di sua proprietà. Il Pm a maggio scorso aveva archiviato il procedimento intentato da Iannascoli che aveva opposto ricorso all’archiviazione. Oggi il gip Colantonio ha rigettato l’opposizione all’archiviazione proposta da Danilo Iannascoli e disposto l’archiviazione del procedimento nei confronti del presidente Sebastiani.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: attentato a Sebastiani, il Gip rigetta il ricorso di Iannascoli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*