Pescara: arrestato extracomunitario specializzato in furti in abitazione

Gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia hanno arrestato un moldavo, con falsa identità, specializzato in furti in abitazioni.

Nel pomeriggio di ieri personale del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, impegnato nell’ordinario servizio di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati ha individuato presso la locale via Bassani e Pavone ed ha sottoposto a controllo un’autovettura che si aggirava in modo sospetto, con a bordo 2 uomini, il conducente cittadino lettone, ed il passeggero slovacco. Gli Agenti, esaminati i documenti forniti dallo slovacco (patente di guida e carta d’identità) hanno espresso fin da subito dubbi circa l’autenticità degli stessi ed hanno accompagnato il soggetto in Questura per la compiuta identificazione. Svolti i rilievi fotodattiloscopici è stata accertata la vera identità dello stesso per K.G., 41enne, cittadino Moldavo, pluripregiudicato per reati: contro il patrimonio, in particolare specializzato in furti in abitazione nonché per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. Lo stesso, annovera altresì reati inerenti l’immigrazione clandestina. I Poliziotti, pertanto, procedevano al sequestro dei documenti falsi e lo traevano in arresto in flagranza di reato ai sensi degli artt. 495 e 497bis del codice penale. Lo straniero, extracomunitario, condotto presso la locale Casa Circondariale dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria per falsa attestazione a pubblico ufficiale circa l’identità personale e possesso e fabbricazione di documenti d’identificazione falsi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: arrestato extracomunitario specializzato in furti in abitazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*