Pescara: Area di risulta illuminata a giorno

Pescara: Area di risulta illuminata a giorno. Malgrado il nubifragio, nel tardo pomeriggio di ieri sono entrate in funzione le torri faro installate sul mega parcheggio dell’area di risulta della vecchia stazione.

Un’opera attesa da tempo necessaria, in special modo, per la sicurezza, visto che in quella zona, approfittando del buio, molti malintenzionati si sono resi protagonisti di episodi di aggressione e scippi nei confronti di persone che andavano a riprende la propria automobile, presto arriveranno anche telecamere e posto fisso di Polizia Municipale:

“Continua, malgrado la pioggia, l’operazione sicurezza su una delle zone più sensibili della città- Dichiara in una nota il vice sindaco Enzo Del Vecchio –  da stasera abbiamo messo in funzione le tre nuore torri faro, dotate di luci da 12.000 watt che illuminano l’area di sosta più grande del centro cittadino. Tutto questo è la risposta concreta ad un impegno preso verso la comunità, che riassume sia le sollecitazioni dei cittadini che quelle dei commercianti. L’opera non è compiuta, presto arriveranno anche le videocamere e il posto fisso della Polizia Municipale perché la sicurezza venga percepita e agisca da deterrente a quanti frequentano le aree non per parcheggiare”.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Area di risulta illuminata a giorno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*