Pescara: anziano derubato, un arresto

Un anziano derubato della pensione il 5 novembre scorso, il ladro posto oggi in arresto.

Il 5 novembre scorso, un anziano, 100 anni compiuti, dopo aver ritirato la pensione venne seguito verso casa da un uomo in bicicletta, che aspettò il momento giusto per derubarlo. Il malvivente arrivò davanti casa dell’anziano per scaraventarlo a terra e rubargli i soldi appena ritirati, circa duemila euro. L’uomo scappò confondendosi tra i passanti. Subito dopo gli uomini della Squadra Mobile iniziarono le indagini, visionando le registrazioni dei filmati di video sorveglianza di alcuni negozi, trovando così delle prove risalenti a un pregiudicato di 65 anni residente da tempo a Pescara ma originario di Cagliari. Nei giorni successivi, l’uomo si decise a confessare dichiarando che la motivazione del suo gesto fossero le difficoltà economiche. Oggi il Sostituto Procuratore, titolare delle indagini, ravvisando gravi indizi di colpevolezza e ritenendo sussistente il pericolo di reiterazione del reato, ha chiesto e ottenuto la misura cautelare della custodia in carcere per il 65enne, aggravata anche dalla circostanza di esser stata commessa in danno di persona che aveva appena fruito di servizi di un ufficio postale e dall’età della vittima. Inoltre, per i suoi precedenti con la giustizia, al rapinatore veniva contestata anche la recidiva specifica e reiterata. La Squadra Mobile ha notificato detta misura cautelare recandosi presso la locale casa circondariale, dove nel frattempo l’uomo era stato ristretto in virtù di altro provvedimento coercitivo.

Sii il primo a commentare su "Pescara: anziano derubato, un arresto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*