Pescara: abitazioni abusive in via di Sotto

palazzoviadisottopepalazzoviadisottope

Pescara: abitazioni abusive in via di Sotto dove 16 famiglie da anni attendono i permessi del Comune per ottenere l’agibilità degli immobili.

Pescara: abitazioni abusive in via di Sotto dove 16 famiglie da ben 13 anni attendono l’agibilità dal Comune. I residenti hanno acquistato i loro appartamenti in un palazzo del complesso immobiliare Gmg e, dopo aver speso 150 mila euro, hanno scoperto che le loro abitazioni non avevano l’agibilità. Oggi è previsto un incontro con il presidente del consiglio comunale Antonio Blasioli. Mentre coloro che hanno acquistato immobili negli altri sei edifici residenziali hanno ottenuto i permessi nel 2013, i 16 proprietari non hanno più la possibilità di recuperare i documenti poichè chi ha costruito gli edifici assicura di aver inviato la documentazione agli uffici municipali competenti che però fanno sapere di non averla ricevuta. Tra i documenti richiesti , che dovevano pervenire al Comune entro 60 giorni dalla conclusione dei lavori, ci sono l’attestato di fine lavori e il collaudo e i certificati sul consumo energetico, la rete idrica e la staticità. Nel cantiere hanno lavorato anche ditte che sono fallite e quindi per le sedici famiglie la paradossale situazione è diventata un muro insormontabile. La domanda che pongono è “perchè dobbiamo pagare sanzioni per ritardi che non dipendono da noi?”.

Sii il primo a commentare su "Pescara: abitazioni abusive in via di Sotto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*