Pescara: a fuoco le baracche dei pescatori

Un incendio ,divampato nel pomeriggio a Pescara, ha danneggiato alcune baracche usate come rimesse dai pescatori.

Il rogo, partito da una candela dimenticata accesa da una persona, probabilmente un senzatetto, ha interessato alcune baracche di Pescara usate come rimesse dai pescatori, nella zona tra via Puccini e via Galliani. Secondo i primi accertamenti le fiamme, che si sono propagate velocemente, hanno danneggiato due o tre rimesse e il materiale contenuto all’interno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per spegnere l’incendio e gli agenti della polizia municipale. Le vie interessate sono rimaste chiuse al traffico per quasi un’ora.

1 Commento su "Pescara: a fuoco le baracche dei pescatori"

  1. Ringraziate il Papa argentino e la comitiva Gentiloni, Boldrini, Mattarella! Costoro accolgono tutti, ma chi pensa a trovare uno scantinato dove alloggiare questi in fugadichè o un posto di lavoro che non c’è? Adesso chi paga il danno delle baracche danneggiate ed il materiale da lavoro dei pescatori andato in malora? Grazie Italia del Pd e della carità”apostolica”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*