Pescara: a bordo di auto rubata, due arresti

pescara-carabinieri-arrestano-pregiudicatiarresto_carabinieri

I Carabinieri di Pescara hanno arrestato, ieri sera, due giovani, un Italiano e un Rumeno, a bordo di un’auto rubata: sono accusati di ricettazione e possesso di arnesi da scasso.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno arrestato, ieri sera, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP di Pescara, per il reato di ricettazione in concorso, Davide di Mastrogirolamo, 33enne, e Burraci Marjus, 25enne, rumeno, entrambi residenti a Collecorvino, con numerose segnalazioni di polizia. I due erano stati sorpresi, lo scorso 16 aprile, mentre si introducevano all’interno di uno stabile abbandonato, portando una tronchese (tenaglia con ganascia) e un tubo metallico, dopo aver parcheggiato una Fiat Panda, risultata oggetto di furto il giorno precedente. L’accusa per entrambi è di ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: a bordo di auto rubata, due arresti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*