Pescara: 50&Più premia 34 maestri del commercio

Jpeg

Trentaquattro imprenditori premiati a Pescara da 50&Più, l’associazione di ultracinquantenni aderente a Confcommercio.

“La migliore lezione al mondo è osservare i maestri al lavoro” diceva il cantautore e ballerino americano Michael Jackson. All’Aurum di Pescara trentaquattro maestri-imprenditori del commercio, del turismo e dei servizi della provincia Pescarese, che vantano oltre 25 , 40 e 50 anni di attività, hanno ricevuto rispettivamente l’Aquila d’argento, l’Aquila d’oro e l’Aquila di diamante. Un riconoscimento prestigioso ” il titolo di maestro del commercio”, istituito nel 1975 da 50&Più, associazione di Confcommercio, per dare merito agli imprenditori del settore per gli anni dedicati al lavoro e allo sviluppo del territorio. Il sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli li ha ringraziati e definiti eroi per aver resistito alla crisi e ai tanti problemi che attanagliano il settore del commercio. Durante la manifestazione, che si è aperta con l’inno nazionale eseguito dal Coro Polifonico di Pescara, diretto dal maestro Nicola Russo, che ha proposto anche brani del repertorio di musica partenopea ed italiana, sono state ricordate le tante iniziative ed attività che 50&Più e Confcommercio svolgono in Abruzzo e nel comprensorio Pescarese. Il presidente regionale di 50&Più Enasco, che guida anche l’associazione provinciale di Teramo, Franco De Giorgis ed il coordinatore regionale Roberto Paoletti hanno spiegato che il sistema associativo e di servizi si occupa anche di eventi, di assistenza fiscale, di turismo, di editoria, di università e di assicurazioni. Il presidente provinciale di 50&Più di Pescara Pino D’Atri ha aggiunto che l’associazione conta oltre 3 mila iscritti e che sono aperte le iscrizioni ai corsi di inglese, di pittura, di fotografia,di burraco, di arredamento e sono in programma incontri mensili sui temi lavoro, salute, sicurezza e sport. Il vice sindaco Antonio Blasioli ha ricordato che l’Aurum, il luogo che ha ospitato l’evento, è stato costruito nel 1910 ed è stato chiamato da d’Annunzio Kurasaal e , 6 anni dopo,  è stato trasformato in liquorificio e il Vate gli ha dato il nome Aurum perchè i liquori erano a base di arance. Il vice sindaco Blasioli si è poi soffermato sui 90 anni dell’unificazione di Castellamare Adriatico e Pescara che vengono celebrati proprio quest’anno. Parlando dei maestri del commercio Franco Danelli, presidente provinciale di Confcommercio Pescara ha evidenziato l’importanza della passione nello svolgimento del lavoro di commerciante e di come il negozio che diventa una seconda casa. Ha tracciato le differenze tra il piccolo commercio e la grande distribuzione il vice presidente provinciale di Confcommercio Pescara Riccardo Padovano il quale, nella veste anche di consigliere comunale, ha puntato l’attenzione sul ruolo delle imprese balneari e su come sta andando l’esperimento del centro commerciale naturale nel capoluogo adriatico. Il retail tradizionale, nonostante l’avvento dell’e-commerce, mantiene una peculiarità che nessuna attività digitale del futuro potrà mai avere: la possibilità di interagire guardandosi negli occhi e poter toccare con mano ciò che si vuole acquistare e soprattutto il contatto umano che nessun computer potrà mai donare al cliente.

Ecco  i nomi degli imprenditori premiati :

Aquile d’argento a :

Elena Bellotti : dal 1978, nel negozio 3Emme, svolge con dedizione attività di commercio all’ingrosso ed al dettaglio di biancheria intima e costumi da bagno a Pescara Portanuova.

Bonella Bonacchi:  dal 1965 con il marito Ugo Capecchi, ha portato nelle  case biancheria all’insegna della qualità e della bellezza, con una delle attività commerciali storiche di Pescara.
Armando Boni : dal 1965 rende più sicure le auto con il servizio di assistenza e vendita pneumatici a Pescara
 Gino Capanna : dal 1974 ha svolto tenacemente la sua attività di assicuratore, prima come dipendente, e, dal 1989, in proprio.
Piero Luciano Catitti :  dal 1968 ha svolto attività nel settore farmaceutico, dapprima come informatore scientifico, poi da dirigente.
Anna Chiacchiaretta: dal 1983 , proprietaria di diversi supermercati, attualmente gestisce il noto supermercato Conad della zona stadio di Pescara.
Maria Ciprietti : dal 1974 segue il negozio Fiadone Antichità, nel cuore di Pescara, proponendo un fine e ricercato antiquariato.

Galileo Di Giamberardino : dal 1970 ha gestito con passione un panificio ed un negozio di alimentari a Pianella.
Rita Di Meco : dal 1976 gestisce, con il coniuge Elvio Seta, l’omonima gioielleria, attività storica della città.
Rosa Labianca : dal 1985 ha gestito con il marito la storica attività di famiglia di commercio al dettaglio di abbigliamento uomo donna “OrsiniAbbigliamento”.
Pasquale Federico Lapalorcia : dal 1965 ha collaborato dapprima nell’impresa familiare del padre e dal 1968 è stato uno stimato rappresentante di una nota azienda alimentare italiana.
Fausto Mancini: dal 1960 ha svolto con devozione e attaccamento esemplare al suo lavoro l’attività di agente di commercio, trasmettendo questa stessa passione anche ai figli ed ai nipoti.

Giuseppe Penitente : dal 1980 al 2012 è stato, prima un apprezzato informatore scientifico, e poi dirigente di azienda farmaceutica.
Angelo Prejanò : dal 1974 al 2013 ha svolto con maestria attività di rappresentante di gioielli per i più noti marchi
Maria Grazia Pronio :  nel 1972 ha fondato con il compianto marito Sante Tontodonati l’Hotel Prestige, storica attività di Montesilvano, da lei gestita fino al 2007 e poi ceduta alle figlie.
 Dilva Ronca : dal 1975 collabora all’attività creata a Montesilvano dal marito Vinicio Costantini nel 1959, Nata come bottega di dolci si è trasformata nei decenni da negozio di bomboniere e liste nozze, ad attività distinta in quattro punti vendita.
Raffaele Vastano : dal 1974 al 2008 ha gestito con impegno e maestria la sua impresa edile.

Aquile d’oro a :

Ciro Bux : dal 1968 al 2002 ha gestito con estrema professionalità l’attività di vendita di elettrodomestici, radiotv, dischi e telefonia Geko a Pescara.

Teresa Carosella : dal 1961 al 2005 ha gestito sapientemente un panificio ed un negozio alimentari a Pianella.
Liberato D’Atri :  ha iniziato nel 1972 come dipendente di ingrosso ortofrutticolo per poi divenire uno stimato agente di commercio per importanti brand alimentari nazionali ed internazionali. Uomo esemplare, riesce a far convivere una fiorente carriera lavorativa con un impegno personale nel sociale sempre più attivo e proficuo, realizzando una rete sociale locale.

Luciano De Angelis : ha fondato a Scafa, nel 1974,  la Dalsport74, una fabbrica di abbigliamento sportivo che rappresenta una importante realtà abruzzese, operante in tutta Italia, nel settore della confezione dell’abbigliamento tecnico sportivo.
Alessandro Di Santo : dal 1970 gestisce i supermercati Coal a Pianella con sapiente cura nella scelta dei fornitori.
Giovanni Fiadone : dal 1974 segue con la moglie il negozio Fiadone Antichità, in centro a Pescara, accompagnando, con una esperta consulenza, l’acquisto di un fine e ricercato antiquariato.
Sergio Mazzaferro : dal 1970 ad oggi guida uno dei più forniti negozi di biancheria intima e per la casa nella Pescara storica, a due passi dalla casa di d’Annunzio.
Romeo Orsini : dal 1965, dopo anni di lavoro nei quartieri come ambulante per la vendita tessuti e biancheria, ha fondato la storica attività di commercio al dettaglio “OrsiniAbbigliamento”.

Luisa Paolillo : dal 1967 gestisce lo stabilimento balneare Medusa, un locale storico della movida pescarese
Mario Parziale : dal 1973 gestisce un importante studio di architettura ed ha arredato con eleganza tutti gli esercizi commerciali seguiti.
 Angelo Vaccaro : dal 1972, come dipendente, e dal 1978, come titolare, dà il buon risveglio a dirigenti, dipendenti ed avventori del Comune di Pescara con il suo ormai storico bar.

Aquile di diamante a :

Alfredo Di Napoli : dal 1959 ,  con la sua attività storica,  nel cuore della vecchia Pescara, tramanda quotidianamente il lavoro artigiano del barbiere come si intendeva una volta, non solo un taglio di barba e capelli ma  con un salotto di incontro anche domenicale.
Concetta Di Pietro : dal 1965 dipendente della Standa, nel 1989 ha aperto uno dei negozi di abbigliamento ed accessori più raffinati del centro di Pescara, dove accoglie i suoi clienti con estrema gentilezza e professionalità.
Paolo D’Ottaviantonio :  dal 1974 si occupa di ristrutturazioni edilizie, monumentali e conservative, riportando allo splendore le nostre storiche costruzioni con l’impresa DMP Costruzioni Srl.
Franco e Marco Giavara : carriera iniziata nel 1955 per Franco e nel 1960 per Marco; da oltre 50 anni i fratelli Giavara seguono con attenzione scrupolosa ed altamente professionale la loro attività di vendita, impianti e manutenzione caldaie e condizionatori per privati ed uffici.
 Elvio Seta : dopo aver lavorato dal 1952 come orologiaio, nel 1959 ha aperto un negozio nel centro di Pescara che dal 1976, con la collaborazione della moglie prima e successivamente del figlio, è diventata la gioielleria di maggior prestigio del capoluogo adriatico.
Ugo Capecchi : è stato presidente per molti anni di 50&Più e tutti serbano il ricordo della sua affettuosa e travolgente simpatia e del suo costante ottimismo. Resta ad oggi un esempio di vita per tutti in Confcommercio.
Con la sua attività, l’omonimo negozio di biancheria ed accessori per la casa, è stato pioniere del commercio a Pescara dal 1966.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Pescara: 50&Più premia 34 maestri del commercio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*