Perdonanza Celestiniana L’Aquila: Cardinale brasiliano aprirà Porta Santa

Il Cardinale brasiliano Joao Braz de Aviz, Prefetto della Congregazione vaticana per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, sarà all’Aquila per la Perdonanza Celestiniana.

Il porporato ha accettato l’invito dell’Arcivescovo Petrocchi ad aprire la Porta Santa della Basilica di Collemaggio il prossimo 28 agosto. La Congregazione vaticana si occupa di tutto ciò che riguarda gli Istituti di Vita consacrata di tutto il mondo (Ordini e Congregazioni religiose, sia maschili sia femminili, Istituti secolari), e le Società di Vita apostolica quanto a regime, disciplina, studi, beni, diritti, privilegi. Il Cardinale Prefetto inaugurerà il Giubileo aquilano, indetto da papa Celestino V nel 1294, vera anticipazione del Giubileo romano del 1300. Sarà la prima Perdonanza che si svolgerà nella Basilica di Collemaggio, riconsegnata agli aquilani il 20 dicembre 2017 dopo complessi lavori di restauro post sisma. Il cardinale Joao Braz de Aviz celebrerà la Santa Messa solenne per l’apertura della Porta Santa all’interno del tempio celestiniano dove per 24 ore si potrà lucrare l’indulgenza plenaria.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Perdonanza Celestiniana L’Aquila: Cardinale brasiliano aprirà Porta Santa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*