Pensionati abruzzesi in piazza a Roma il 19 maggio

Sincadati pensionati

 Anche i pensionati abruzzesi saranno in piazza a Roma il 19 maggio per la manifestazione nazionale di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp UIl.

“A testa alta: tutti insieme per rivendicare diritti e dignità dei pensionati” è il nome nella manifestazione in programma per il 19 maggio a Roma che vedrà la presenza anche di moltissimi pensionati abruzzesi. In piazza del Popolo i pensionati prenderanno parte alla grande mobilitazione promossa da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil con la manifestazione per chiedere al Governo e al Parlamento interventi che tengano conto della terza età. Il segretario regionale della Fnp Cisl d’Abruzzo e Molise Luigi Pietrosimone, domani sera sarà ospite su Rete8 ( canale 10 del digitale terrestre) alle ore  20.30 ( con replica alle ore 24) del programma ” I Migliori anni”  e tra i diversi argomenti parlerà anche della manifestazione  in programma nella capitale. Il 3 e il 10 maggio , sempre alle 20.30 ( con replica a mezzanotte) ospiti del programma ” I migliori anni” saranno rispettivamente il segretario della Uilp Uil Abruzzo Giovanni Orsini e il neo segretario dello Spi Cgil Abruzzo Antonio Iovito. Si parlerà delle richieste dei sindacati al Governo, alla Regione ma anche le attività e le iniziative che le organizzazioni sindacali ,e le associazioni che con esse collaborano, offrono alle persone anziane.

Il segretario della Uilp Uil Abruzzo Giovanni Orsini spiega quali sono le richieste dei sindacati dei pensionati al Governo Renzi  ” il rispetto di quei diritti che fino ad ora sono stati negati: la difesa delle pensioni di reversibilità; la tutela del potere d’acquisto delle pensioni; il recupero del danno prodotto dal blocco della rivalutazione;la  separazione tra previdenza e assistenza; uguali detrazioni fiscali per lavoratori dipendenti e pensionati; estensione degli 80 euro alle pensioni più basse; la modifica delle legge Fornero per facilitare la flessibilità in uscita e permettere l’entrata dei giovani nel mondo del lavoro; maggiori risorse per l’invecchiamento della popolazione e una legge quadro per la non autosufficienza. L’iniziativa unitaria del prossimo 19 maggio vede nuovamente le tre organizzazioni sindacali in piazza a difesa dei pensionati i quali, da anni ormai, sono diventati il bersaglio di una politica che specula sulla loro pelle solo per fare cassa.Vogliamo che il governo riprenda il tavolo di confronto avviato mesi fa per trovare insieme a noi le soluzioni più adeguate che possano mettere fine una volta per tutte, ad una situazione di perenne difficoltà nella quale i nostri pensionati sono costretti a vivere. Tutto ciò  anche a danno dei nostri giovani che non riescono a trovare alcuna prospettiva lavorativa che permetta loro di costruirsi un futuro. E’ per questo che il 19 maggio ci ritroveremo tutti insieme a Piazza del Popolo per far sentire la nostra voce e pretendere che il governo ci dia ascolto”.

Sii il primo a commentare su "Pensionati abruzzesi in piazza a Roma il 19 maggio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*