Penne: studenti e genitori in corteo per la sicurezza

sicurezzascuole

Gli studenti e genitori in corteo a Penne  per chiedere la messa in sicurezza delle scuole.

Hanno chiesto che le scuole siano più sicure gli alunni e i genitori del comitato ” Giardini nel cuore” che  a Penne hanno dato vita ad una manifestazione di protesta. Il corteo si è fermato davanti alla scuola ” Paratore”  dove sono stati sistemati anche gli studenti dell’Istituto Giardini di via Caselli. Lo spostamento è stato disposto dal sindaco Mario Semproni in seguito ad una perizia che ne dispone la pericolosità sismica. I genitori chiedono che ci sia un trattamento equanime nei confronti di tutti gli studenti del paese visto che alcuni sono costretti a seguire le lezioni nelle ore pomeridiane, non tutti possono usufruire delle aule di laboratorio e in alcune aule sono caduti calcinacci mettendo in apprensione sia gli alunni che le loro famiglie.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Penne: studenti e genitori in corteo per la sicurezza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*