Penne: nuove perizie agli istituti scolastici

Penne: nuove perizie agli istituti scolastici disposti dalla Regione ed effettuate nei giorni scorsi dopo le segnalazioni dell’Amministrazione Comunale.

“La Regione e l’Ufficio scolastico regionale attiveranno tutte le necessarie iniziative per trovare una soluzione efficace ai disagi che stanno vivendo alunni, docenti e personale amministrativo delle scuole di Penne”.

Lo sottolinea l’assessore alla pubblica istruzione Marinella Slocco, a seguito del sopralluogo effettuato questa mattina nel capoluogo vestino dal dirigente dell’ambito territoriale Chieti-Pescara dell’Usr, Sabrina Saccomandi. Lo scorso 2 settembre, a seguito di alcune verifiche legate ai controlli dopo il sisma del 24 agosto, il sindaco di Penne aveva disposto la chiusura di un plesso scolastico, trasferendo gli studenti in un edificio diverso, che ospita già un’altra scuola.

“Lo spostamento – continua la Sclocco – ha comportato enormi difficoltà ai ragazzi, alle loro famiglie e al personale scolastico. Per questa ragione, insieme alla Saccomandi, abbiamo avviato un monitoraggio attivo e dinamico, che prevede anche nuove perizie, sulla situazione dell’edilizia scolastica pennese, al fine di seguire puntualmente gli sviluppi di questa vicenda e individuare le soluzioni più adatte. Nei prossimi giorni sarà convocato un tavolo aperto anche alla Provincia di Pescara, per verificare la possibilità di concedere al Comune l’utilizzo di alcune aule in una delle scuole superiori cittadine”.

Sii il primo a commentare su "Penne: nuove perizie agli istituti scolastici"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*