Parto in casa a Cepagatti

partorisceincasa

Parto in casa a Cepagatti dove una  donna di 35 anni ha dato alla luce una bimba aiutata dal marito, guidato telefonicamente dagli operatori e dai medici del 118 di Pescara.

Un parto delicato e a rischio poichè la piccola era in posizione podalica, cioè con i piedi verso l’esterno e non con la testa. Proprio per questo motivo per la partoriente era stato programmato un parto cesareo. Alla donna, però, si sono rotte le acque in casa nel pomeriggio di ieri e non c’è stato il tempo di raggiungere l’ospedale. Il marito ha, pertanto, subito allertato il 118 e il personale sanitario lo ha guidato telefonicamente. I soccorritori, intervenuti sia con un’ambulanza che con l’elisoccorso, sono arrivati quando la bimba era
appena nata e che si chiama Cecilia . Mamma e figlia sono state trasportate all’ospedale di Chieti e sono in buone condizioni di salute.

1 Commento su "Parto in casa a Cepagatti"

  1. Ma il bimbo nato a Cepagatti è nato attraverso la cornetta del telefono o …..da uno smartphone? Ci tengo a saperlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*