Palmoli: immigrata partorisce una bimba in ambulanza

ambulanza

Una storia a lieto fine a Palmoli dove una donna ha partorito in ambulanza la sua bimba. Fondamentale l’intervento dell’infermiera e dell’autista del 118.

Un soccorso molto particolare quello avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, 16 settembre, per il personale del 118 in servizio a Torrebruna intervenuto a Palmoli dove una immigrata incinta, Oseuahu Fovour, ospitata nel centro di accoglienza, aveva accusato forti dolori. L’autista Mario Grosso e l’infermiera Marina Di Tollo , dopo aver capito che ormai si erano rotte le acque, hanno aiutato la nigeriana di 22  anni a partorire all’interno dell’ambulanza della Valtrigno. E’ venuta alla luce una bellissima bambina , del peso di 2 chili e 759 grammi, che è stata subito accompagnata, insieme alla madre, all’ospedale ” San Pio da Pietrelcina” dove sono stati accolti  tutti da un grande plauso da parte dei medici. E’ stata l’equipe del professore Michele Carmenini , del reparto di ostetricia e ginecologia del nosocomio vastese a tagliare il cordone ombelicale. Poi la piccola è stata affidata alla collega del reparto di pediatria Giuliana Senese. La neo mamma e la bimba stanno bene ed hanno ricevuto anche gli auguri del sindaco di Palmoli Giuseppe Masciulli.

 

Sii il primo a commentare su "Palmoli: immigrata partorisce una bimba in ambulanza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*