Paglieta: uomo aggredito in casa dai ladri

ladriascuola

Un uomo di Paglieta la scorsa notte è stato aggredito in casa dai ladri che subito dopo sono fuggiti. Ha riportato ferite e la frattura del setto nasale.

E’ riuscito a mettere in fuga i ladri ma i malviventi prima di fuggire lo hanno aggredito e picchiato con calci e pugni e con un corpo contundente lo hanno ferito alla testa e al viso fratturandogli anche il setto nasale. L’episodio è avvenuto verso le ore 2 della notte scorsa a Paglieta dove A.C., 33 anni, mentre stava dormendo al pian terreno di una villa bifamiliare, è stato svegliato da rumori e credendo che si trattasse di uno dei familiari che rientrava in casa si è, invece, imbattuto in due ladri che con una torcia in mano lo hanno immediatamente aggredito. Il trentatreenne è riuscito , comunque, a far fuggire i malviventi e l’auto da loro usata, una Fiat Panda, è stata ritrovata dai Carabinieri alla periferia di Paglieta. A chiamare il 118 sono stati i genitori della vittima dell’aggressione i quali vivono al piano superiore della villetta. L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Renzetti” di Lanciano, dove i medici hanno applicato alcuni punti di sutura e deciso una prognosi iniziale di 20 giorni. I Carabinieri della Compagnia di Atessa, coordinati dal capitano Marco Ruffini, stanno svolgendo indagini per poter identificare gli aggressori.

Sii il primo a commentare su "Paglieta: uomo aggredito in casa dai ladri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*