Ospedali L’Aquila e Sulmona: rifiuti stoccati irregolarmente

ospedale l'aquilaospedale l'aquila

Ospedali L’Aquila e Sulmona: rifiuti stoccati irregolarmente all’interno degli stessi nosocomi. Indagini da parte dei Carabinieri Forestali.

I carabinieri forestali hanno sequestrato, negli ospedali di L’Aquila e Sulmona, centinaia di filtri esausti provenienti dagli impianti di filtraggio dell’aria, lampade al neon, rifiuti elettrici, batterie esauste ed altro. I rifiuti erano stoccati in alcuni locali all’interno dei nosocomi. I responsabili delle tre unita’ operative per la ditta appaltatrice del servizio, non hanno saputo spiegare la cattiva gestione del materiale, che per contratto doveva essere smaltito secondo legge. Intanto le indagini del Nipaaf, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Avezzano, si sono spostate in Piemonte dove la societa’ appaltatrice risulta avere alcune sedi in cui potrebbero essere conservati documenti ritenuti importanti per tracciare il percorso dei rifiuti.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Ospedali L’Aquila e Sulmona: rifiuti stoccati irregolarmente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*