Ospedale Pescara: Ancora allagamenti in Via Paolini

Ospedale-PescaraOspedale-Pescara

Ospedale Pescara: Ancora allagamenti in Via Paolini, a distanza di qualche giorno dalla rottura di un termosifone, scoppia una tubatura a Medicina dello Sport , fortunatamente nessun disagio per via della chiusura degli uffici .

La palazzina che ospita il Dipartimento di prevenzione ed epidemiologia, gli ambulatori delle vaccinazioni, Medicina del lavoro e Medicina dello sport, é vecchia almeno di 60 anni e comincia a mostrare i segni del tempo che passa inesorabilmente. Giovedi scorso  la rottura di un termosifone al primo piano ha causato l’allagamento di numerosi ambulatori e la disattivazione, per motivi di sicurezza, dell’ascensore, costringendo l’intero personale a sospendere le attività. ieri, fortunatamente, gli uffici e ambulatori di Medicina dello sport erano chiusi per cui é stato più agevole intervenire per ripulire i locali invasi da almeno venti centimetri d’acqua. Resta il problema dell’ammaloramento dell’edificio di Via Paolini che necessita di un totale intervento di ristrutturazione, almeno per quel che riguarda l’intero impianto idraulico e termico.

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Ospedale Pescara: Ancora allagamenti in Via Paolini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*