Ospedale Ortona: Al Bernabeo il Centro melanomi

ospedale-di-ortona-bernabeo

Ospedale Ortona: Al Bernabeo il Centro melanomi, la Clinica Dermatologica del Prof Paolo Amerio dal SS Annunziata di Chieti al nosocomio ortonese

Si aggiunge  cosi un altro tassello alla caratterizzazione oncologica dell’ospedale di Ortona.  Il trasloco rientra nell’ambito della riorganizzazione delle attività legata allo sgombero dei Corpi C ed F che presentano carenze strutturali che ne condizionano l’agibilità, obbligando la Direzione aziendale a ricollocare alcune attività in spazi diversi dello stesso presidio e di altre strutture della Asl Lanciano Vasto Chieti.  Nella ricerca delle nuove sistemazioni, le scelte sono state compiute, recita una nota della Asl di Chieti Lanciano Vasto,  coniugando l’appropriatezza dei regimi assistenziali delle unità operative da trasferire con il profilo del presidio individuato per accoglierle, ragione per la quale si è ritenuta Ortona la sede più idonea per  la Clinica Dermatologica con il suo Centro melanomi. Sempre più, infatti, il “Bernabeo” si pone come polo ospedaliero a forte vocazione oncologica, dedicato all’attività in elezione e programmata. Il personale medico assegnato all’Unità operativa svolgerà le stesse funzioni a Ortona e presso gli ambulatori a Chieti, mentre quello del comparto sarà impiegato secondo le necessità dal Servizio aziendale delle professioni sanitarie.Il “Bernabeo”, dunque, apre alla cura dei tumori della pelle, compiendo un ulteriore salto di qualità sul fronte della specializzazione oncologica, in linea con la programmazione regionale.

«Mi sento di affermare con assoluta tranquillità che le scelte relative alla riorganizzazione dell’offerta sanitaria in generale, e quella ospedaliera in particolare, stanno finalmente disegnando una rete qualificata ed efficiente – tiene a precisare l’assessore regionale alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci -. La strada intrapresa è quella specializzazione, con l’accentramento della casistica e la produzione di volumi di attività tali da garantire sicurezza e qualità. L’ospedale di Ortona ne è l’esempio: la connotazione oncologica indicata dalla programmazione regionale lo ha reso attrattivo e affollato, tanto che i professionisti che vi operano fanno numeri elevatissimi, con una lista d’attesa che basta da sola a raccontare il livello di cure prestate. Vale per Francesco Fanfani, della Chirurgica ginecologica, per Ettore Cianchetti, della Senologia, per Pierluigi Di Sebastiano, della Chirurgia generale e del pancreas, per Gian Mario Tiboni, del Centro procreazione medicalmente assistita. Con il Centro melanomi e con Paolo Amerio l’ospedale si arricchisce e sarà ancora più  attrattivo, luogo di eccellenze assolute in oncologia».

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Ospedale Ortona: Al Bernabeo il Centro melanomi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*