Operazione “Pit stop” a Pescara: due arresti

Due uomini specializzati in furti in appartamenti sono stati arrestati dai Carabinieri di Pescara. Appello alle vittime alle quali sono state scassinate le casseforti.

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Pescara hanno arrestato, per furto aggravato in abitazione in concorso, due pregiudicati: A.G., 59 anni di Cappelle sul Tavo  e F.T, 32 anni, ex ciclista professionista di Montesilvano. L’operazione “denominata “Pit stop” ha preso le mosse dopo le indagini riguardanti i due uomini che lo scorso 27 giugno vennero sorpresi dai militari mentre si apprestavano a recuperare due autovetture, una Volkswagen Golf ed una Kia Sportage, rubate pochi giorni prima a Giulianova e a Francavilla al Mare, che erano state lasciate in sosta nei pressi della Stazione ferroviaria di Montesilvano. Durante le perquisizioni i Carabinieri avevano sequestrato una centralina marca Bosch per autovetture Kia, chiavi di accensioni di Bmw, quattro pneumatici completi di cerchi in lega per autovetture Hyundai, numerosi strumenti da scasso, due martinetti per il sollevamento di autovetture, due carte postamat ed un attrezzo in acciaio con un perno sporgente filettato con congegno a leva utilizzato per forzare casseforti a muro. Gli accertamenti sviluppati sulla provenienza delle due carte postamat e del particolarissimo attrezzo rinvenuto, hanno consentito ai Carabinieri di raccogliere elementi di prova sulla responsabilità dei due arrestati anche in merito al furto in un abitazione avvenuto il 23 giugno ai danni di una famiglia di Farindola. I ladri avevano forzato una finestra e la cassaforte a muro con la particolare tecnica della leva sostenuta da un attrezzo in acciaio con perno che, inserito nello sportello della cassaforte, dopo aver praticato un foro con un trapano, agisce da sollevatore dei sostegni laterali.  Saranno compiute analisi ed accertamenti sulla tecnica in questione ed è stato rivolto un appello alle vittime di furti che hanno interessato casseforti a muro, a segnalare il caso al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Pescara.

cassaforte

 

cassaforteforzata

Sii il primo a commentare su "Operazione “Pit stop” a Pescara: due arresti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*