Operazione “Fuorigioco”: Coinvolto anche Sebastiani per il caso Quintero

Operazione “Fuorigioco”: coinvolto anche Sebastiani. L’ennesima inchiesta sul calcio italiano per evasione fiscale e false fatturazioni, vede 64 indagati tra calciatori, procuratori e presidenti. Pescara interessato per il caso-Quintero

L’indagine é della Procura di Napoli, i Pm Danilo De Simone, Stefano Capuano e Vincenzo Ranieri, coordinati dal procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli. Sul registro degli indagati nomi eccellenti come Adriano Galliani, Aurelio De Laurentis, Andrea Della Valle,  ma anche l’ex presidente della Juventus Jean Claude Blanc. 35 le società, tra serie A e B, coinvolte. Notificati anche dei sequestri a carico di numerosi calciatori tra i quali spiccano Ezequiel Lavezzi ed Hernan Crespo, ma anche numerosi presidenti e tra questi anche il presidente del Pescara Daniele Sebastiani. Secondo la Procura ci sarebbe l’esistenza di un radicato sistema finalizzato ad evadere le imposte. Un meccanismo fraudolento architettato per sottrarre materia imponibile alle casse dello Stato e adottato nel contesto delle operazioni commerciali sulla compravendita dei giocatori. I procuratori dei calciatori, secondo l’accusa, provvedevano a fatturare in maniera fittizia alle sole società calcistiche le loro prestazioni, simulando che l’opera d’intermediazione fosse resa nell’interesse esclusivo del club, mentre di fatto venivano tutelati gli interessi degli atleti assistiti dagli stessi agenti. Le società approfittavano dell’indebito vantaggio di potersi completamente dedurre dal reddito imponibile queste spese- secondo la Procura napoletana – beneficiando anche della detrazione dell’imposta sul valore aggiunto relativa alla pseudo prestazione ricevuta in esclusiva. Tra le persone coinvolte spiccano anche l’ex biancazzurro Ciro Immobile  e l’ex direttore generale Claudio Garzelli. Il totale dei sequestri effettuati é di oltre 12 milioni di euro che ha lo scopo, ha riferito il Procuratore Aggiunto Piscitelli, di tutelare in maniera cautelativa le casse dello Stato, facendovi rientrare le somme che illecitamente erano state sottratte al Fisco degli indagati.

SEBASTIANI: TUTTO SECONDO LE REGOLE

“Siamo assolutamente sereni e convinti di avere fatto tutto secondo le regole. Abbiamo già messo le carte nelle mani dei nostri legali e attendiamo fiduciosi che si faccia chiarezza”. E’ la prima reazione del presidente Daniele Sebastiani, indagato per il pagamento di un benefit al centrocampista colombiano Juan Fernando Quintero, che ha vestito la maglia del Pescara nella stagione 2012-2013. Secondo gli inquirenti ci sarebbero irregolarità nel pagamento dell’Iva e per la stessa vicenda è indagato anche il calciatore colombiano. “L’indagine risale a un anno fa e riguarda l’affare Quintero – conferma il patron del Pescara – A suo tempo fornimmo tutte le carte agli inquirenti e oggi ci è arrivato l’avviso di conclusione delle indagini, ma noi siamo assolutamente sereni e convinti che non ci saranno conseguenze”.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

1 Commento su "Operazione “Fuorigioco”: Coinvolto anche Sebastiani per il caso Quintero"

  1. mah senza parole mi ricordo che quelli che avevano quintero dovevano pagare a sebastiani quando l’anno venduto , fino a un anno fa il presidente si lamentava ma come faceva fare la fattura scusa eh? poi su immobile nn so comunque forza pe <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*