Operaio di Celano muore a Roma

Un operaio di origini kosovare, residente a Celano, è morto oggi, 23 novembre,  in un incidente sul lavoro avvenuto a Casal Bruciato, quartiere periferico di Roma.

Sabri Bushy, 52 anni, è rimasto incastrato tra la piattaforma aerea sulla quale stava lavorando ed un balcone della facciata dell’edificio nel quale era impegnato in alcuni interventi di ristrutturazione. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che lo hanno liberato ma, durante le operazioni di soccorso del personale del 118 , l’operaio è morto a causa delle gravi ferite riportate.

L’uomo da tempo, dopo essersi trasferito dal kosovo, viveva a Celano con la famiglia ed era molto conosciuto nel paese della provincia de L’Aquila .

Il sindaco Settimio Santilli ha inviato un messaggio di cordoglio alla famiglia a nome dell’interna comunità di Celano dove Sabri Bushy  viene ricordato come una persona sempre disponibile verso tutti e ben inserita che aveva costituito un’impresa edile con gli altri parenti. Si recava a Roma ogni giorno per lavorare e tornare a casa la sera.

Sii il primo a commentare su "Operaio di Celano muore a Roma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*