Omicidio Montesilvano: presunto assassino ricercato in tutta Europa

Omicidio di Montesilvano: presunto assassino ricercato in tutta Europa, anche in Germania dove il sospettato ha lavorato per diversi anni.

Una vera e propria caccia all’uomo su tutto il territorio europeo per il presunto assassino di Antonio Bevilacqua, il giovane di 21 anni freddato con un colpo di fucile al volto, la notte tra venerdì e sabato a Montesilvano. L’uomo, di cui si continua a non voler rendere note le generalità, ma che é stato comunque identificato grazie e soprattutto alle rivelazioni di un supertestimone presente sulla scena del crimine, si é reso irreperibile dalla stessa notte dell’omicidio. Sono state inviate foto segnaletiche a tutte le forze dell’ordine in Italia ed anche all’estero, in particolare in Germania, dove il pizzaiolo di 46 anni ha lavorato per diversi anni. A nulla sono valsi gli appelli, anche da parte della madre, a costituirsi, l’uomo é davvero svanito nel nulla. Nelle perquisizioni domiciliari sono state rinvenute diverse armi, ma non quella del delitto, un fucile che probabilmente porta con sè o ha fatto sparire. Ormai sono 4 giorni che é in fuga e i carabinieri ritengono che la latitanza non possa durare a lungo, ha pochi soldi con sè e non può contare su particolari appoggi, la speranza é che in un momento qualsiasi possa presentarsi in qualche caserma, anche perché alla base di questa fuga non c’é solo il timore di essere arrestato, ma soprattutto la paura di essere rintracciato dai parenti della vittima.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Omicidio Montesilvano: presunto assassino ricercato in tutta Europa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*