Notaresco: semina il panico in un bar, arrestato

Notaresco: semina il panico in un bar, arrestato un pregiudicato di 59 anni del posto dopo aver danneggiato la porta d’ingresso e minacciato con una forbice il titolare.

Serata movimentata quella di ieri a Notaresco. Erano circa le 23.00 quando Guglielmo Malatesta, 59enne del luogo, gia’ noto per fatti di giustizia, in stato di ebbrezza alcolica, dopo essere entrato nel bar “Caffe’ Centro Storico”, ha prima danneggiato la porta d’ingresso, per poi minacciare con una forbice il titolare dell’esercizio e tentare di aggredire la barista. Alcuni avventori del locale che avevano assistito allibiti alla scena hanno immediatamente chiamato i carabinieri, che poco dopo sono giunti sul posto con due pattuglie, una della Stazione di Notaresco e l’altra di Roseto degli Abruzzi. Alla vista dei militari Malatesta dava in escandescenze colpendoli con calci e pugni, venendo prontamente bloccato e tratto in arresto con l’accusa di danneggiamento aggravato, minaccia, lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Nella circostanza tre militari hanno riportato lievi lesioni giudicate guaribili in sette giorni. L’arrestato, dopo le formalita’ di rito, e’ stato tradotto alla Casa Circondariale di Teramo in attesa dell’udienza di convalida.

Sii il primo a commentare su "Notaresco: semina il panico in un bar, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*