Notaresco, ricorso del Csa per la discarica di Grasciano

Sembrava una questione ormai chiusa e invece non lo è: stiamo parlando della bonifica della discarica di Grasciano nel comune di Notaresco.

Il Consorzio Stabile Ambiente dell’Aquila, che ha in custodia gli impianti di Grasciano del Cirsu, ha infatti presentato un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale contro l’ordinanza della Regione che obbligava il consorzio stesso, in collaborazione con la Deco Spa, a occuparsi dello svuotamento dei capannoni che attualmente contengono ancora circa 12mila tonnellate di rifiuti organici. Una situazione che ha colto tutti di sorpresa, in primis il sindaco di Notaresco, Diego Di Bonaventura.

“Sto perdendo la pazienza”, ha annunciato il sindaco. “C’è chi scherza con la salute dei cittadini. Avevo detto di non abbassare la guardia e non l’abbiamo abbassata. Dal Tar ci aspettiamo una decisione esemplare per il nostro territorio”.

Sii il primo a commentare su "Notaresco, ricorso del Csa per la discarica di Grasciano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*