Notaresco: mamma muore dopo aver partorito

A Notaresco c’è sconcerto per morte di una mamma di 39 anni deceduta in seguito alle complicanze del parto. I funerali sono previsti per domani.

Il piccolo Gioele crescerà a Notaesco senza la sua mamma che con tanto amore lo ha atteso e dato alla luce ma che il giorno successivo alla sua nascita ha avuto un’emorragia cerebrale che pare sia stata causata da improvvise e gravissime complicanze post-parto. Ermelinda Rapacchia, 39 anni, è stata sottoposta a due interventi  chirurgici al cervello, ed è stata ricoverata per tre mesi nel reparto di rianimazione e sembrava che stesse meglio tanto da essere stata trasferita in una struttura riabilitativa nelle Marche dove, però, la scorsa notte ha avuto una crisi ed è morta. Ermelinda Rapacchia aveva dato alla luce Gioele il 30 gennaio scorso con parto cesareo nel reparto di ostetricia dell’ospedale Mazzini di Teramo dove un’improvvisa emorragia cerebrale ha reso necessari due interventi chirurgici e poi il ricovero in rianimazione fino all’inizio di aprile nel nosocomio teramano. Le condizioni poi erano migliorate e la donna era stata trasferita a Porto Potenza Picena per la riabilitazione ma le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate e la trentanovenne ha smesso di vivere. Il rientro della salma a Notaresco è previsto per oggi pomeriggio mentre domani alle ore 16 si terranno i funerali.

Sii il primo a commentare su "Notaresco: mamma muore dopo aver partorito"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*