Niente acqua al Masci di Chieti: la protesta degli studenti

Un problema che perdura ormai da più di una settimana quello della mancanza di acqua da una certa ora in poi allo Scientifico Masci, ex sede arcivescovile, di Chieti.

In più di un’occasione segnalato alle istituzioni competenti, in particolare l’amministrazione provinciale, ma a distanza di quasi dieci giorni nulla é stato fatto. Dopo diversi giorni di sciopero gli studenti del Liceo Scientifico Masci che condividono i locali della ex sede arcivescovile nei pressi di Piazza della Trinità, con gli alunni dell’Istituto d’arte, questa mattina hanno deciso di tornare a scuola per documentare il disagio che da giorni sono costretti a patire. I tecnici della Provincia sembrano essere già al lavoro da diverso tempo, ma pare non sia stato ancora individuato il tipo di guasto ed intanto per chi abbia esigenze di natura igienica, dalle 10.30 in poi ci deve rinunciare perché i bagni sono impraticabili.

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Niente acqua al Masci di Chieti: la protesta degli studenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*