Nereto: la giunta PD concede sala “Allende” a Forza Nuova

Nereto: la giunta Pd concede sala “Allende” a Forza Nuova per un convegno sulla Rsi. Scoppiano le polemiche e social presi d’assalto.

Una giunta del Partito Democratico, una sala dedicata ad uno dei simboli della sinistra mondiale come Salvator Allende, eppure a Nereto, in provincia di Teramo, succede che questa sala del Comune viene concessa a Forza Nuova per ospitare un convegno sulla Repubblica di Salò. Un particolare che non é sfuggito a molti militanti di sinistra, in particolare al collettivo Wu Ming. Nella denuncia si fa anche riferimento alla locandina del convegno, realizzata con i caratteri classici del ventennio con tanto di fascio littorio. La notizia é stata rilanciata su Tweeter e sono già scoppiate le polemiche a livello globale. Anche il quotidiano “La Repubblica” ha pubblicato, sul proprio sito, la notizia parlando anche d’indignazione da parte di quei cittadini di Nereto che hanno votato il centrosinistra.

IL SINDACO DI FLAVIO SMENTISCE

“Il Sindaco Di Flavio ci ha spiegato di non aver concesso la sala a Forza Nuova poiché la richiesta non era presentata a suo nome e comunque di non aver deliberato alcuna concessione a nessuna associazione. Prendiamo atto della sua spiegazione e non abbiamo ragione di dubitare della sua buona fede”. Lo sostiene il segretario regionale del Pd, Marco Rapino, replicando alle proteste di Prc e Si in merito alla presunta concessione della sala ‘Allende’ del Comune di Nereto (Teramo) per un convegno di Forza Nuova sulla Repubblica di Salò in programma il prossimo 23 settembre. “Nessuna ambiguità può esserci da parte delle nostre amministrazioni comunali nei confronti di associazioni e movimenti di ispirazione neofascista – spiega – tantomeno per iniziative da loro promosse dato che i loro valori e e le loro idee sono incompatibili con la nostra Costituzione oltre che con i valori e gli ideali del Partito Democratico”. “Quanto accaduto – prosegue – non può per quanto ci riguarda mettere in ombra la nostra coerenza e determinazione nel combattere ogni ideologia che si richiami all’odio razziale e ad una stagione nefasta per la storia del nostro Paese”.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Nereto: la giunta PD concede sala “Allende” a Forza Nuova"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*