Nemici: Il “cineparrozzo” di Milo Vallone sui “talent show”

Anteprima nazionale giovedì 27 alle 20.30 al Teatro Massimo di Pescara per il nuovo lungometraggio di Milo Vallone intitolato “Nemici”.

Destinato a far parlare di se anche oltre i confini abruzzesi il nuovo film dell’attore regista pescarese Milo Vallone, “Nemici”, e per capire la ragione basta guardare il logo del titolo sul manifesto che rimanda a quello della nota trasmissione di Maria De Filippi “Amici”. Tre i protagonisti: Sergio, Silvia e Max, alle prese con una vita inconcludente e priva di gratificazioni, si scagliano contro una cultura mortificata dai talent e dalla Tv Trash, rei a loro dire di un generale decadimento morale della società. Da qui l’insano e maldestro piano di rapire l’indiscussa regina della Tv, quella Maria De Filippi considerata, con le sue trasmissioni, la principale responsabile di questo malcostume:

“Ovviamente il loro è un maldestro tentativo – ci racconta il regista Vallone – non è certamente la De Filippi la responsabile delle loro frustrazioni, ed anzi tengo a sottolineare che ne esce molto bene. Il film, essendo di fatto una commedia, non vuole moralizzare ma si pone come riflettore di una problematica di evidente realismo e di difficile interpretazione: quanto il mondo dello spettacolo condiziona la società e/o quanto, interpretandola, Tv e Social ne sono al contrario, semplicemente lo specchio? “Nemici”, attraverso i toni poetici, satirici e scanzonati del genere commedia, non ha la pretesa di dare risposte a questo interrogativo e si limita ad assolvere ad uno dei doveri della comunicazioe artistica, ovvero porre una domanda”.

Altra caratteristica di questo Lungometraggio che dopo la proiezione al Massimo di Pescara giovedì prossimo, sarà presentato a Roma il 2 aprile al Nuovo Cinema Aquila diretto da Mimmo Calopresti, è la produzione cinematografica, d’interesse nazionale, totalmente “Made in Abruzzo”, tanto da coniare ironicamente il termine “cineparrozzo”, in alternativa al “cinepanettone”. Produzione, cast, maestranze e perfino i finanziatori, a cominciare dalla Fondazione “Pescarabruzzo”, sono tutti abruzzesi. Da sottolineare anche la partecipazione di volti noti come Sandra Milo, Martufello, Dado, Pippo Franco, Andrea Roncato, la youtuber Federica Cacciola ed anche il senatore Antonio Razzi.

 

 

Sii il primo a commentare su "Nemici: Il “cineparrozzo” di Milo Vallone sui “talent show”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*