Muore uomo colpito dallo sportello di un’ auto a Montesilvano

Muore uomo colpito dallo sportello di un’ auto a Montesilvano. La donna alla guida della vettura accusata di omicidio stradale.

Tragico epilogo per l’uomo che mercoledì scorso mentre era in sella alla bicicletta a Montesilvano, ha urtato contro lo sportello aperto di un’auto. E’ deceduto Oscar Castellano 61 anni dopo che ieri è stata dichiarata la morte encefalica. L’incidente si era verificato il 13 luglio in corso Umberto. Castellano è stato colpito in pieno dallo sportello aperto da una  donna di 55 anni di Montesilvano che stava scendendo dall’auto appena parcheggiata. E’ caduto dalla bici e ha battuto violentemente la testa sull’asfalto. Trasportato in gravi condizioni all’ospedale “ Santo Spirito” di Pescara era stato  ricoverato nel reparto di rianimazione in prognosi riservata. Le sue condizioni si sono aggravate e una commissione, composta da un medico rianimatore, un neurologo e un medico legale ha dichiarato la morte encefalica. I parenti hanno dato il loro assenso  donazione degli organi. Dei rilievi si è occupata la Polizia municipale di Montesilvano. La donna deve rispondere dell’accusa di omicidio stradale.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Muore uomo colpito dallo sportello di un’ auto a Montesilvano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*