Muore schiacciato nel frantoio a Schiavi d’Abruzzo

soccorsi-ambulanza

Un imprenditore è morto schiacciato da una pressa nel suo frantoio a Schiavi d’Abruzzo.

Incidente mortale sul lavoro a Schiavi d’Abruzzo dove un imprenditore è stato schiacciato da una pressa ,mentre stava lavorando nel suo frantoio che si trova in frazione Salce. La vittima è  Pasquale Mancini, 78 anni, che stava preparando il suo oleificio per l’imminente stagione olearia quando è rimasto vittima del drammatico incidente, intorno alle 10,30. L’allarme è scattato subito, l’anziano però è morto sul colpo e sono stati inutili i soccorsi. Da Castiglione Messer Marino è partita l’ambulanza mentre da Pescara è arrivato l’elicottero del pronto soccorso dell’ospedale “Santo Spirito”. Sul posto anche i vigili del fuoco di Agnone e i carabinieri di Schiavi che stanno ricostruendo l’esatta dinamica della tragedia.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Muore schiacciato nel frantoio a Schiavi d’Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*