Mozzagrogna: minaccia la vicina e spara ai carabinieri

carabinieri

Mozzagrogna: minaccia la vicina e spara ai carabinieri con una carabina ad aria compressa, un 50enne pregiudicato del posto.

Da tempo l’uomo perseguitava la vicina di casa con minacce ed insulti tanto da spingere quest’ultima a denunciarlo per stalking. ieri sera, verso ora di cena, l’ennesima aggressione verbale per futili motivi, quanto basta per costringere la vittima a chiedere soccorso ai carabinieri. Giunti sul posto i militari sono stati letteralmente assaliti dal lancio, dal balcone, di piatti che hanno danneggiato il veicolo, e non contento l’uomo é rientrato in casa, uscendo qualche secondo dopo con una carabina ad aria compressa caricata con pallini di piombo ed ha cominciato a sparare. Due colpi fortunatamente andati a vuoto, mentre i carabinieri hanno fatto irruzione nel suo appartamento disarmandolo ed arrestandolo per resistenza a pubblico ufficiale e tentate lesioni personali aggravate. L’arma é stata posta sotto sequestro. Nel corso di una più dettagliata perquisizione é stato accertato che l’impianto elettrico dell’abitazione era collegato abusivamente all’illuminazione pubblica. Per l’uomo é scattata, dunque, anche la denuncia per furto di energia elettrica, oltre che per gli atti persecutori ai danni della vicina di casa e per il danneggiamento aggravato dell’autovettura militare. Stamane il Gip del Tribunale di Lanciano ha convalidato l’arresto disponendo nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere.

Sii il primo a commentare su "Mozzagrogna: minaccia la vicina e spara ai carabinieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*