Moto Gp San Marino: Iannone non ce la fa

Moto Gp San Marino: Iannone non ce la fa, il pilota abruzzese della Ducati non ha superato il controllo medico e salterà le qualifiche di oggi.

Andrea Iannone ieri era rimasto vittima di una caduta nel corso delle prime prove libere, riportando una microfrattura alla terza vertebra toracica. In un primo momento si era sperato che, vista l’entità dell’infortunio,  il centauro di Vasto potesse stringere i denti e partecipare regolarmente alle qualifiche di oggi, in vista della gara vera e propria in programma domani. Tuttavia stamane Eraldo Berardi del centro medico di Misano, ha ritenuto opportuno non dare l’ok, pur confermando la lievità del problema, per non correre inutili rischi. Contrariato Iannone che affida al microfono di Sky Sport tutta la sua amarezza:

“Quando un pilota cade e si fa male, deve tornare il prima possibile in moto per vedere quali sono le sensazioni e per capire realmente come sta – ha dichiarato Iannone – perciò questo rifiuto mi ha dato molto fastidio. Ci sono stati troppi pareri discordanti, il dottore della Federazione e altri esterni erano stati molto rassicuranti. Per non parlare dell’altalena dei giudizi: inabile ancor prima di arrivare in ospedale; poi abile; quindi da rivedere fino allo stop definitivo di questa mattina. Capisco che la responsabilità finale é di Berardi – dichiara ancora Iannone – ma io ho 27 anni e ci tengo più di tutti alla mia vita; i piloti vanno compresi, bisogna andargli incontro anche se certe decisioni possono apparire azzardate”

Sii il primo a commentare su "Moto Gp San Marino: Iannone non ce la fa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*