Emergenza maltempo in Abruzzo: morte due persone

E’ triste e inaspettato il bilancio del maltempo in Abruzzo: sono morte due persone, si tratta di una donna e di un uomo.

Il maltempo in Abruzzo ha causato la morte di due persone: una donna di 50 anni, Adonia Sabatini, di Civitella Roveto, travolta da un muro di contenimento che, secondo le testimonianze, le sarebbe franato addosso mentre correva verso casa, seppellendola sotto una coltre di fango e mattoni. Nel crollo è rimasto ferito in modo non grave anche un 25enne. –

Foto e video qui.

Allarme Coldiretti: danni alle strutture
L’altra vittima è, invece, un uomo di Tagliacozzo, probabilmente deceduto sul colpo. I carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo stanno svolgendo indagini per accertare le cause del decesso di Giovanni Tolli, 67 anni, trovato morto nella cantina della propria abitazione allagata dal temporale. Inizialmente si era diffusa la notizia che la morte fosse da attribuire a folgorazione da corto circuito elettrico, ma i carabinieri ritengono insufficienti gli elementi raccolti per attribuire il decesso a questa eventualità. Non si esclude, infatti, che il decesso possa essere stato provocato da cause naturali.

L’emergenza maltempo in Abruzzo continua, ed è stata disposta l’evacuazione di 100 persone in località Canistro Basso. La Protezione Civile ha lanciato l’allarme per l’esondazione del fiume Liri, dove poche ore fa, una frana sulla Superstrada  ha causato numerosi disagi. Nel Comune di Canistro il fiume Rio Sparto, affluente del Liri, ha in piu’ punti straripato, provocando l’allagamento di numerose abitazioni. Anche qui molte persone sono state evacuate. Nella stessa Valle Roveto diverse frazioni risultano isolate. Problemi si registrano per una frana sulla strada della Casa di cura Ini nel Comune di Canistro.

A rischio interruzione l’attività didattica nelle scuole per la giornata di domani, a Carsoli si è addirittura allagata la mensa del plesso di via Roma, allagamenti anche a Villa Romana. Isolate nella zona Le Valli numerose famiglie. Le strade del Fucino sono impercorribili. Ad Avezzano allagato lo stabilimento Silver Car. Franato un costone a Luco De’ Marsi sulla strada che collega Trasacco ad Avezzano, che è stata interrotta nella località Petogna.

La Protezione civile ha aggiornato la valutazione di criticità, e in Abruzzo è ora rossa per rischio idraulico nella Marsica. Contestualmente sono stati istituiti due centri di emergenza nella zona del Fucino e della Valle Roveto, bloccate a causa del nubifragio. La Misericordia invita tutti a non uscire di casa. Domani scuole chiuse a Morino e Civita D’Antino.

 

 

Sii il primo a commentare su "Emergenza maltempo in Abruzzo: morte due persone"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*