Montorio consiglio straordinario per la vertenza piscina

Continua la vertenza dei 21 dipendenti della piscina comunale di Montorio al Vomano che da sabato 23 aprile hanno iniziato il presidio permanente fuori dalla struttura.

I dipendenti sono stanchi della situazione visto che la MSP Abruzzo da mesi non paga gli stipendi arretrati. Il comune di Montorio per cercare di trovare una soluzione per gli utenti della struttura ma soprattutto per i lavoratori, ha indetto un consiglio comunale straordinario all’interno del palazzetto dello sport. I termini per l’avvio della revoca della concessione scadranno oggi.  Il Comune punta sul riconoscimento dell’ “utilità pubblica” del servizio svolto all’interno della piscina di Montorio, per i ragazzi disabili e gli studenti di tante scuole dei Comuni vicini. Il caso finirà sul tavolo del Prefetto, si augurano amministrazione e dipendenti, entro la settimana.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Montorio consiglio straordinario per la vertenza piscina"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*