Montorio, bimba chiusa in auto salvata dai Vigili del Fuoco

Paura a Montorio: una bimba di 20 mesi resta chiusa in auto che si incastra. La nonna lancia subito l’allarme: arrivano i Vigili del Fuoco.

Stavolta -è bene precisarlo- la distrazione di chi ha in custodia i piccoli non c’entra per nulla. E’ stato solo un fatto accidentale, un malfunzionamento, a creare il panico ieri pomeriggio a Montorio al Vomano. Una bimba di 20 mesi è rimasta accidentalmente chiusa all’interno di una Opel, sul seggiolino dei sedili posteriori. La nonna, che non aveva fatto in tempo a evitare la chiusura dell’auto con la bambina ancora all’interno, ha tempestivamente chiamato i soccorsi. I Vigili del Fuoco hanno da un lato tranquillizzato la piccina mostrandole delle caramelle, e dall’altro smontato la portiera anteriore della vettura, riuscendo a trarre in salvo la bimba. In pochi minuti lo spavento ha lasciato il posto alla gioia, agli applausi per i Vigili del Fuoco, e alle… caramelle meritate dalla piccola.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Montorio, bimba chiusa in auto salvata dai Vigili del Fuoco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*