Monti della Laga, “La Montagna che guarda al Futuro”

Mercoledì 9 dicembre nella sala consiliare di Civitella del Tronto alle ore 18:30 si svolgerà il convegno “La montagna che guarda al Futuro”

L’appuntamento servirà a presentare ai cittadini che risiedono nel comprensorio dei Monti della Laga , a cavallo tra le province di Teramo ed Ascoli Piceno, tutta una serie di importanti novità che, nei prossimi mesi, riguarderanno il territorio. Nello specifico saranno tre le tematiche che verranno illustrate, che vanno dal finanziamento per il nuovo impianto sciistico sui Monte Piselli, allo  stanziamento per la frana di Ripe passando anche per l’importante progetto legato alla banda Larga. Per quanto concerne il rilancio turistico dell’area, ed in particolare della stazione sciistica del Monte Piselli, verrà presentato il finanziamento, pari a circa 400 mila euro, che la Regione Abruzzo e la Regione Marche hanno concesso al Consorzio Turistico dei Monti Gemelli (CO.TU.GE.) per la costruzione di un nuovo e moderno impianto di risalita ad “agganciamento fisso” che sarà realizzato, tra fine 2015 ed inizio 2016. Questo fondamentale ed atteso intervento permetterà di dare nuova spinta al quadro economico turistico e ed infrastrutturale dell’intera area. Verrà anche illustrato  il finanziamento di circa 1 milione e 200 mila euro che la Regione Abruzzo ha concesso per la sistemazione della frana di Ripe, un grande problema dal punto di vista viario. L’occasione sarà anche quella di presentare il nuovo progetto della  “Banda Larga” che andrà ad interessare tutti i comuni dell’area dei Monti della Laga.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Monti della Laga, “La Montagna che guarda al Futuro”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*