Montesilvano: rapinatore arrestato dal maratoneta

Un rapinatore a Montesilvano è stato inseguito e arrestato dal maratoneta e campione olimpico Giovanni De Benedictis insieme ai colleghi carabinieri.

Un giovane di 23 anni, originario del Gambia, è stato arrestato ieri sera a Montesilvano dai carabinieri dopo aver compiuto una rapina in un bar. Il ventitreenne ha tentato di fuggire a piedi ma tra i militari c’era anche Giovanni De Benedictis, maratoneta, campione nella marcia, vincitore della medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Barcellona nel 1992 nella 20 km. Il rapinatore, sebbene alto 190 cm e con le lunghe gambe, nella corsa non è riuscito a vincere la gara con il vice brigadiere De Benedictis, che, dal gruppo sportivo dei carabinieri, presta servizio nelle pattuglie in servizio d’ordine sul litorale pescarese. L’inseguimento è durato circa 800 metri. De Benedictis ha raggiunto ed arrestato, con l’aiuto degli altri colleghi sopraggiunti sul posto, il giovane che ora deve rispondere di tentativo di rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: rapinatore arrestato dal maratoneta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*