Montesilvano: minaccia con un coltello l’ex moglie, divieto di avvicinamento per un uomo

I Carabinieri di Montesilvano hanno eseguito una misura cautelare di divieto di avvicinamento nei confronti di un uomo che perseguitava la ex moglie e l’ha anche minacciata con un coltello.

Dopo le indagini condotte dai militari dell’Arma di Montesilvano, la Procura della Repubblica di Pescara ha richiesto al GIP del Tribunale una richiesta di misura cautelare di “Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa con obbligo di tenersi da questa ad una distanza non inferiore a metri cento”. Il provvedimento è stato notificato all’interessato dai Carabinieri di Montesilvano il 16 agosto scorso.

I fatti si riferiscono al gennaio del 2019 quando una donna di Città Sant’Angelo, dopo aver interrotto il suo rapporto matrimoniale con un uomo di Montesilvano, ha iniziato ad essere vittima di continue telefonate ingiuriose, pesati scene di gelosia e minacce condite da violenza fisica e psicologica. In un’occasione l’uomo ha brandito anche un coltello.

L’uomo ha persino mostrato una pistola e minacciato alcuni parenti della donna. L’arma, regolarmente detenuta, all’epoca dei fatti, era stata immediatamente ritirata in via cautelare, assieme ad un fucile ed a numerose cartucce, dai Carabinieri di Montesilvano per scongiurare più gravi iniziative.

 

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: minaccia con un coltello l’ex moglie, divieto di avvicinamento per un uomo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*