Montesilvano: coltivava cannabis nell’orto,denunciato

Un uomo è stato denunciato a Montesilvano dalla Polizia che ha scoperto che nell’orto coltivava cannabis.

Accanto ad alcune piante di pomodori, zucchine e melanzane E.D.,trentenne pescarese,residente a Montesilvano, coltivava anche una piantagione di cannabis. La scoperta è stata fatta dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Pescara, durante un’operazione antidroga, nel corso della quale hanno denunciato l’uomo in stato di libertà per coltivazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Sono state estirpate e sequestrate 17 piante di cannabis, di altezza compresa tra i 50 e i 60 centimetri, sulle quali verranno condotte ora le analisi di routine presso i laboratori dell’ARTA, l’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi per accertare la destinazione dello stupefacente. Il giovane, con precedenti per droga,  ha detto ai poliziotti che gli ortaggi e la cannabis erano coltivazioni naturali destinate all’uso personale.

1 Commento su "Montesilvano: coltivava cannabis nell’orto,denunciato"

  1. david celiborti | 26/06/2017 di 11:58 | Rispondi

    Ieri l’insalata graditissima soprattutto d’estate con prodotti della terra con l’olio buono “una volta” esclusivamente” italiano era costituita da pomodori, misticanze ed erbe profumate, a renderla più gradevole dobbiamo aggiungere, oggi, c’è una novità la cannabis che forse le offre un sapore più gradevole”chissà”; certo il giovane virgulto pieno di belle speranze presenti e future di 30 anni ne sa qualcosa! L’orto proprio o “fai da te” da frutti e prodotti genuini forse a buon prezzo…fino a quando non si paga…l’iva ..evasa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*