Montagna Abruzzo: nuove regole e vecchi consigli

palazzoemicicloaq

L’Abruzzo sarà la prima regione italiana a dotarsi di una legge sulla montagna. Presto sarà discussa in consiglio regionale.

L’Abruzzo sarà la prima regione in Italia a dotarsi presto di una legge per la montagna che valorizza e mette in sicurezza tutti i sentieri, le pisce ciclabili, le pareti rocciose, i percorsi di canoing e i fuori pista invernali. L’iniziativa ,sostenuta dai consiglieri regionali Pierpaolo Pietrucci e Luciano Monticelli , nasce dal basso, da richieste in qualche modo che arrivano dia cittadini che amano la montagna e coinvolge come diretti interessati gli esperti, come le guide alpine e di media montagna e gli operatori del soccorso alpino. Testimone d’eccezione Gustavo Thöeni, campione olimpico nello slalom gigante e quattro volte Medaglia d’Oro ai Campionati mondiali con i colori dell’Italia. La proposta di legge – che si chiama “Reasta ” (Rete Escursionistica Alpinistica Speleologica Torrentistica Abruzzo) – sarà discussa in consiglio regionale entro la fine di maggio – e punta anche sulla formazione e l’informazione per un uso più consapevole della montagna. ll provvedimento stabilisce anche la compartecipazione alle spese di soccorso in caso di imperizia degli utenti e principi di comportamento in montagna.

Il Video:

Sii il primo a commentare su "Montagna Abruzzo: nuove regole e vecchi consigli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*