Moli guardiani al Porto Canale di Pescara: riunione tecnica per definire i dettagli

Si è svolta ieri mattina nella sede di Pescara della Regione Abruzzo la riunione del tavolo tecnico utile a concludere gli ultimi adempimenti amministrativi riguardanti la realizzazione dei due moli guardiani attraverso i quali verrà regimentato il fiume Pescara.

Lo rende noto Enzo Del Vecchio, segretario particolare della presidenza della giunta. Gli atti amministrativi, propedeutici alle procedure per il rilascio delle valutazioni ambientali, saranno disponibili entro il mese di luglio. Una volta ottenuti i pareri, infatti, si potrà avviare la gara di appalto per un’opera infrastrutturale fondamentale per la città, senza soluzione di continuità con i lavori attualmente in corso, come il taglio della diga foranea e la costruzione della soffolta, che interessano l’area portuale. Inoltre, sempre in tema di mare, il presidente della giunta regionale Luciano D’Alfonso e l’assessore alla pesca Dino Pepe hanno espresso apprezzamento per la conclusione delle procedure riguardanti la stipula della polizza assicurativa tra Regione Abruzzo – tramite Fira – e gli armatori di Pescara. La polizza è stata sottoscritta ieri mattina nel corso di un incontro che si è tenuto nella sede della Fira, alla presenza del broker selezionato. Questa iniziativa garantirà la tutela dell’attività svolta dalla marineria pescarese a partire dal 1 luglio.

Sii il primo a commentare su "Moli guardiani al Porto Canale di Pescara: riunione tecnica per definire i dettagli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*