Missione spaziale “Bepi Colombo”: ruolo fondamentale di Thales Alenia Space

Ruolo fondamentale di Thales Alenia Space de L’Aquila nella missione europea per il lancio nello spazio denominata “Bepi Colombo”.

E’ pronta al lancio la prima missione europea in collaborazione con l’agenzia spaziale giapponese Jaxa e chiamata ‘Bepi Colombo’ in onore del matematico italiano Giuseppe (Bepi) Colombo (1920-1984), le cui ricerche sulla rotazione di Mercurio hanno aperto la strada all’esplorazione del pianeta piu’ piccolo del Sistema Solare e il piu’ vicino al Sole. Il lancio avverra’ dalla base di Kourou alle 3:45 ora italiana di sabato 20 ottobre. Thales Alenia Space ha un ruolo fondamentale nella missione; coinvolta gia’ alle sue origini nel 2007, ha coordinato un team di 35 aziende in Europa, responsabile in particolare dei sistemi di tlc, controllo termico, distribuzione della potenza elettrica, integrazione e test, computer di bordo, fino al supporto per la campagna di lancio. Inoltre ha realizzato due strumenti fortemente innovativi: l’antenna ad alto guadagno, che servira’ per comunicare con la terra ed e’ stata progettata per resistere a temperature fino a 450 gradi e il trasponditore. Ha sviluppato inoltre due degli otto esperimenti presenti sul modulo MPO, tra cui l’esperimento di radioscienza More interamente sviluppato all’Aquila. La peculiarita’ di Bepi Colombo e’ quello di sviluppare particolari tecnologie per le alte temperature: infatti la distanza Mercurio-Sole e’ poco meno di 1/3 della distanza Terra-Sole e si stima che la radiazione solare in orbita intorno a Mercurio sia 10 volte piu’ intensa di quelli in orbita intorno alla Terra. E’ stato quindi necessario sviluppare materiali e dispositivi ad hoc per tutti gli elementi esposti quali le coperte termiche, le antenne, le celle solari e per i relativi meccanismi

Sii il primo a commentare su "Missione spaziale “Bepi Colombo”: ruolo fondamentale di Thales Alenia Space"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*