Microcredito Abruzzo: altri 15 milioni per imprese e lavoratori autonomi

Martedì 13 novembre saranno pubblicati sul Bura i nuovi avvisi della Regione e di Abruzzo Sviluppo che prevedono 15 milioni di euro per il microcredito agevolato destinato a imprese, lavoratori autonomi e liberi professionisti.

Il presidente vicario della Regione Giovanni Lolli, insieme al presidente di Abruzzo Sviluppo Manuel De Monte, la società regionale Soggetto Gestore delle nuove misure, e al direttore del Dipartimento Sviluppo economico e Lavoro Piergiorgio Tittarelli, ha illustrato i contenuti, i termini e le modalità di partecipazione alle nuove misure, che prevedono diverse tipologie di finanziamento per  l’avvio di nuove attività, il consolidamento di iniziative già esistenti, gli investimenti produttivi e il capitale circolante.

Per la misura “Micro Crescita Più” sono a disposizione 6 milioni di euro e il finanziamento copre il 100% delle spese del progetto e si articola in due componenti: una quota a tasso agevolato pari al 75% del finanziamento, con tasso di interesse pari all’1%, e una quota a fondo perduto pari al 25% del finanziamento.

Ogni destinatario può essere finanziato una sola volta con un importo minimo di 20 mila euro e massimo di 50 mila euro. per una durata di 68 mesi, incluso il preammortamento di 8 mesi.

Il secondo avviso, per cui sono a disposizione 9 milioni di euro, si articola in due misure: “Micro Newco” e “Crescita Più”. I finanziamenti saranno concessi in favore di nuove iniziative imprenditoriali di microimprese, lavoratori autonomi e liberi professionisti e in favore delle imprese, già attive,  che assumono nuovi dipendenti.

Le richieste, per tutte le misure, vanno inviate tramite posta elettronica, esclusivamente via pec. E’ stato attivato il numero verde 800 310 270 e ,nei prossimi giorni, saranno avviate iniziative per informare i soggetti beneficiari e saranno attivati degli account dedicati.

 

Sii il primo a commentare su "Microcredito Abruzzo: altri 15 milioni per imprese e lavoratori autonomi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*