Megalò 2 a Chieti: il Comitato Via ribadisce il suo no

Megalò 2 a Chieti: “parere confermativo” al giudizio negativo già espresso lo scorso 27 marzo dal Comitato di Valutazione d’impatto ambientale.

Il Comitato valutazione impatto ambientale della Regione Abruzzo ha espresso un parere ”meramente confermativo”, ribadendo così il proprio giudizio dello scorso 27 marzo con il quale ha rigettato l’istanza di proroga del Giudizio Via del 1925/2012 chiesta dalla società che intende realizzare a Chieti Scalo il centro commerciale Mirò, noto come Megalò 2. In sostanza fin dallo scorso 27 marzo il Comitato Via, la cui pronuncia odierna è stata chiesta dal Comune di Chieti, ha “bocciato” la realizzazione del centro commerciale. Ne ha dato notizia il Wwf Chieti Pescara secondo cui

”essendo stata negata la proroga, il procedimento è decaduto e a questo punto i comuni di Chieti e Cepagatti, i cui territori sono interessati dall’insediamento, dovranno prenderne atto e revocare i titoli edilizi a suo tempo concessi, come il Wwf ha chiesto con una propria diffida già da diversi giorni”.

L’avvocato Francesco Paolo Febbo e la presidente Nicoletta Di Francesco, che hanno rappresentato il Wwf Chieti-Pescara nell’ audizione di fronte al Comitato di Valutazione di Impatto Ambientale, hanno ribadito le posizioni dell”associazione e hanno consegnato alcuni documenti relativi al procedimento in corso di fronte al Tar di Pescara

”ultimo passaggio da affrontare – dicono gli esponenti dell’associazione ambientalista – prima di poter finalmente trarre un sospiro di sollievo sapendo che il danno già creato anni fa grazie a una normativa illegittima non potrà essere ulteriormente aggravato”.

Secondo gli assessori del Comune di Chieti Mario Colantonio e Carla Di Biase, che hanno preso parte all’audizione dinanzi al Comitato Via

”la discussione si è soffermata con responsabilità soprattutto sulle problematiche inerenti la sicurezza, la salvaguardia e la pubblica incolumità dell’area, in relazione anche ai gravi avvenimenti atmosferici che hanno tristemente interessato il nostro territorio. Ringraziamo il Comitato di Coordinamento Regionale per la Valutazione di Impatto Ambientale – concludono i due assessori – per la tempestiva convocazione a seguito della nostra richiesta e per la professionalità con cui è avvenuta l’audizione”.

Insieme al Comune di Chieti e al Wwf, sono stati ascoltati anche Confcommercio Chieti e il consigliere regionale Mauro Febbo. Lo scorso 11 dicembre nell’area su cui dovrebbe sorgere Megalò 2 erano entrati una ruspa e alcuni operai per quello che era stato annunciato come l’avvio dei lavori: ma il cantiere dopo poche ore è stato smantellato e la Sile Costruzioni srl, interessata a costruire il centro commerciale, si era detta in attesa dei ”doverosi provvedimenti da parte degli Enti preposti conseguenti al completamento dei lavori delle opere della messa in sicurezza di sua competenza”.

Sii il primo a commentare su "Megalò 2 a Chieti: il Comitato Via ribadisce il suo no"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*