Mare sporco a Pescara: E’ già psicosi dopo la foto virale

Mare sporco a Pescara: E’ già psicosi dopo la foto virale che in breve tempo da domenica, quando é stata pubblicata, ha già fatto il giro di tutti i social ed ha raccolto migliaia di visualizzazioni. La foto ritrae la schiena arrossata di un ragazzino subito dopo aver fatto il bagno.

La foto é autentica, ce lo conferma la madre del ragazzo che l’ha scattata quando si é accorto che la schiena di un suo amico si é in modo anomalo e stranamente repentino arrossata pochi minuti dopo essere uscito dall’acqua. Per ragioni di privacy non é dato sapere in quale stabilimento balneare é stata scattata, si sa solo che é in centro ed in ogni caso, per stessa ammissione della signora da noi contattata, cambia poco:

“Il problema é generale non riguarda solo uno stabilimento balneare piuttosto che un altro – ci dice la donna che preferisce restare nell’anonimato anche per tutelare il figlio ed il suo amico entrambi minorenni – sono anni che il nostro mare é in queste condizioni, poi magari succede che magicamente le analisi dicono che il mare é pulito a ridosso dell’inizio della stagione.”

La donna, oggetto anche di minacce ed improperi giunti dopo aver pubblicato la foto, non é in grado, ovviamente, di affermare con certezza se si tratta di effetti indesiderati provocati dal mare inquinato, qualcuno potrebbe obiettare che può trattarsi anche di un banale eritema solare, ma il dubbio resta.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Mare sporco a Pescara: E’ già psicosi dopo la foto virale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*