Mare inquinato a Vasto: Stop alla balneazione, ma i dati sono vecchi

mare inquinato

Mare inquinato a Vasto: Stop alla balneazione, ma i dati sono vecchi perchè si riferiscono ad analisi effettuate dai tecnici Arta un anno fa. 5 i punti dove é vietato, per ora, fare il bagno.

L’ordinanza, come atto dovuto é stata firmata nei giorni scorsi dal sindaco Luciano Lapenna e riguarda la foce del fiume Sinello, il Fosso Lebba 400 metri a nord e 350 a sud; l’intero bacino del Porto. In questi tre punti il divieto é permanente. Le altre due zone sono nei pressi del Fosso della Paurosa nella riserva di Punto Aderci ed il tratto nord del litorale di vasto Marina, qui il divieto é temporaneo. L’ordinanza, dunque, come atto dovuto rispetto però a risultati di analisi vecchie, la speranza é che, dai prelievi fatti dai tecnici Arta nei giorni scorsi, vengano fuori esiti più confortanti in modo da non pregiudicare, ancora prima che inizi, la stagione estiva.

Sii il primo a commentare su "Mare inquinato a Vasto: Stop alla balneazione, ma i dati sono vecchi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*